Gallipoli, la perla dello Jonio, ha ospitato quest’anno la XXX Rassegna del Mare nella splendida cornice del Castello Angioino.
 
 
 
 
 
 
Promossa dall’Associazione ecologica scientifica Mareamico con il sostegno di: Feamp PO 2014 (Fondo Europeo per gli Affari marittimi e la Pesca) attraverso l’Unione Europea, il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf) e la Direzione Generale della Pesca Marittima e della Maricoltura della Regione Puglia, congiuntamente a Pugliadamare (Blue Economy-Sustainability-Growth), la Rassegna, si è fregiata del patrocinio di: Ministero della Transizione Ecologica, Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili (Mims), Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Ministero della Difesa, Comune di Gallipoli, Provincia di Lecce, CNR e ENEA
 
La XXX Rassegna del Mare, realizzata con il contributo della misura 5.68 del PO FEAMP Puglia 2014-2020, con il supporto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e il sostegno e la collaborazione del Flag/Gal Terra dArneo, si è posta nel solco delle precedenti edizioni.
 
 
 
 
L’obiettivo prioritario è stato quello di affrontare dal 22 al 24 ottobre 2021 i temi connessi a: mare, pesca, acquacoltura, servizi ecosistemici, energie rinnovabili marine offshor, blue economy, pianificazione dello spazio marittimo, cambiamenti climatici, intrusione salina, turismo e portualità, sviluppo sostenibile delle aree marino-costiere, politica marittima integrata, biodiversità, green deal europeo, ecc.
 
 
Al fine di sensibilizzare le Istituzioni (Unione Europea, Ministeri competenti ed enti locali) Mareamico organizza puntualmente la Rassegna del Mare, che costituisce ogni anno la punta di diamante delle attività dell’associazione diffusa su tutto il territorio nazionale.
 
 
 
 
Venerdì 22 ottobre 2021 alle ore 9.30, la Rassegna, incentrata quest’anno su “Valorizzazione, Tutela del mare e gestione delle risorse marine”, è entrata nel vivo con i saluti istituzionali e prosegue con le tavole rotonde scaglionate sia di mattina sia di pomeriggio.
 
 
 
A dare il benvenuto è stato Roberto Tortoli (Presidente di Mareamico).
Si sono susseguiti gli interventi di Donato Pentassuglia (Assessore Agricoltura, Caccia e Pesca Regione Puglia), Stefano Minerva (Sindaco di Gallipoli e Presidente Provincia di Lecce); Genuario Belmonte (Delegato del Rettore dell’Università del Salento); Leonardo Damiani (Presidente Comitato Scientifico Mareamico); Stefano Laporta (Presidente ISPRA); Maria Assunta Corsini (Dirigente Istituto Comprensivo “C. De Giorgi” Lizzanello e Merine) e Cosimo Durante (Presidente Flag/Gal Terra d’Arneo).
 
 
Esperti di diverse nazionalità ed esponenti del mondo politico, imprenditoriale e accademico, anche nella “città bella”, nel corso dei workshop in programma, hanno discusso sulle problematiche che interessano la gestione e la valorizzazione delle risorse marine allo scopo di accendere un faro non solo sulle opportunità, ma anche su rischi e minacce derivanti da un errato sfruttamento della più grande risorsa del pianeta.
 
Gli spunti emersi da relazioni e interventi dei partecipanti sono stati dibattuti in assemblee plenarie per essere, poi, elaborati dal Comitato Scientifico di Mareamico e compendiati in un report che presenterà le possibili soluzioni da utilizzare come base per le successive decisioni deliberative e operative.
 
 
 
In seno alla XXX Rassegna del Mare è stata prevista la partecipazione di scuole secondarie di primo e secondo grado, una gara online a premi tra studenti dei vari istituti che hanno aderito e la degustazione di pesce freschissimo appena sbarcato dai pescherecci lungo le banchine del porto.
 
 
 
 
Ai partecipanti, ai turisti e ai curiosi che sono confluiti presso il nostro stand è stata offerta la possibilità di assistere al rito dello sbarco del pescato del giorno, destinato in parte a essere messo all’asta lungo le banchine del porto e in parte a essere caricato sui camion frigo per essere distribuito nelle pescherie.
 
 
All’ombra del Rivellino, nella sala ristorante dell’Hotel Bellavista Club, sono stati portati in scena spettacolari cooking show di prodotti ittici pugliesi, e, contestualmente, in virtù del commento del prof.re Corrado Piccinetti, si è dipanato un percorso esplicativo, dedicato ai diversi sistemi di pesca e alle proprietà nutrizionali e benefiche del pesce, che è terminato con la degustazione dei piatti tipici dei pescatori preparati da chef, supportati dagli assistenti della Scuola Alberghiera “Amerigo Vespucci” secondo le ricette della tradizione locale.
 
 
Gli Show Cooking PugliadaMare per la promozione dei prodotti ittici e della cultura marinara pugliese sono stati realizzati con il contributo della Sezione Attuazione dei programmi per l’agricoltura, servizio Programma Feamp della Regione Puglia, a valere sulla misura 5.68 del POFEAMP 2014-2020

Commenti

0 Condivisioni